27 dicembre 2014

Come leggere in inglese parte #1: come, quando ma soprattutto perché?

Introduzione: la mia esperienza ed opinione

E così vorreste iniziare a leggere in inglese.

Innanzitutto, lasciate che vi faccia i miei più vivi complimenti! non so come la pensiate a riguardo, ma spesso rimango perplessa di fronte a studenti freschi d'esame di maturità che non capiscono una parola di inglese. Certo, c'è una notevole differenza tra il capire un semplice testo scritto ed il riuscire a portare a compimento la lettura di un romanzo, ma ho avuto a che fare spesso con ragazzi che non riuscivano nemmeno a districarsi nei meandri della rete perchè "è tutto scritto in inglese". Tristezza. Sono dell'idea che nel 2015 sia importante  riuscire a masticare un minimo di inglese ed il voler approfondire la conoscenza della lingua vi fa onore!

Ho frequentato un istituto linguistico ed ho sempre amato l'inglese, sebbene durante il primo anno delle superiori sia riuscita a finire in un gruppo di recupero pomeridiano e, qualche mese dopo, con il banco rivolto verso la finestra affinchè non suggerissi ai compagni di classe. Come? semplicemente avvicinandomi alla lingua grazie ai miei interessi (ed a quel tempo si parlava di musica, non certo di libri...anzi, li detestavo!).

In questo articolo ho voluto parlarvi del perchè io abbia deciso di leggere in inglese e di come
farlo, senza perdere la testa o strapparvi i capelli. Se la vostra passione sono i libri, allora sarete incentivati a voler leggere libri magari prima dell'uscita in Italia (se prevista), magari cogliendo sfumature che finirebbero per sparire nel processo di tradizione, scoprendo autori a noi sconosciuti o mettendo le mani sul seguito di una saga interrotta nel nostro paese.

Insomma, i motivi per cui vale la pena di leggere in lingua originale sono tanti e tra i più disparati. Qui sotto ve ne riporterò alcuni, per poi spingermi oltre nei prossimi articoli. Vi spiegherò da dove iniziare, come muovere i primi passi, come aiutarvi nel processo di lettura ed altre informazioni utili a consolidare la vostra conoscenza della lingua.

Buona lettura, in tutti i sensi :)

PS. questo articolo è riporta come sempre opinioni del tutto personali





Come leggere in inglese?

#1 con costanza
detto da me suona davvero ridicolo, ma facciamo finta di niente. Dovreste cercare di intraprendere questo percorso senza stare per lunghi periodi senza esercitarvi, altrimenti farete fatica ad abituarvici. Pensateci: la noia è dietro l'angolo e questo fatto è innegabile, se il vostro livello è quello di un assoluto principiante (beginner) avrete bisogno di ricorrere spesso al dizionario e lunghi periodi lontano dall'inglese vi porterebbero a dimenticare i vocaboli appena appresi. Risultato? avreste soltanto sprecato tempo, mentre una lettura costante vi permetterà di velocizzare il processo di lettura e migliorarvi in tempi brevi! (dopo poco tempo scorrerete le pagine già lette pensando "maddai, sul serio sono andata a cercare il significato di questo vocabolo?" e si, magari sarete anche pervase da un leggerissimo senso di onnipotenza ed autostima lol


#2 con pazienza
il che significa essenzialmente iniziare da un livello adatto alla vostra conoscenza della lingua e non arrendersi di fronte agli ostacoli. In sostanza, non fate come la sottoscritta! a quattordici anni decisi di iniziare a leggere in lingua e mi buttai su The dead zone (La zona morta) di Stephen King, lanciando macumbe, malefizi, probabilmente anche il malocchio allo stesso Re dell'horror per poi riporre il libro in un angolo buio della mia stanza, dimenticandolo. Esistono libri in lingua editi apposta in base al vostro livello (beginner, intermediate, advanced) e ve ne parlerò in uno dei prossimi articoli. Se nonostante tutto state accarezzando l'idea di iniziare da Il signore degli anelli, bhe, vi auguro buona fortuna!


#3 con l'aiuto della tecnologia
siete circondati da computer, cellulari e tablet. Siete connessi alla rete 24/7 ed i social network sono un po' come la vostra seconda casa, quindi perchè non sfruttarli per qualcosa di utile oltre che divertente? se vi viene l'orticaria al solo pensiero di sfogliare le pagine di un dizionario, sappiate che esistono siti in cui basta digitare un vocabolo per ottenerne la traduzione. Fate ancora fatica a comprendere il significato di una frase in particolare? perchè non chiedere sui forum? sui social? in fin dei conti c'è sempre chi è disposto ad aiutare persone desiderose di imparare una lingua! (ps. tra parentesi ci terrei a sottolineare che NON serve cercare il significato di ogni singola frase/parola, anzi, spesso con un po' di esercizio lo si comprende dal contesto)


Quando leggere in inglese?

#1 alternando italiano-inglese
se siete alle prime armi, leggere in inglese potrebbe risultare faticoso. La soluzione? alternate la lettura con un libro in italiano, ma non leggete mai un libro che già conoscete: potreste annoiarvi ed arrendervi mentre noi non lo vogliamo, vero? (suvvia!). Inoltre, leggete in un ambiente tranquillo in modo da potervi concentrare. Avere attorno la TV accesa o persone che parlano non aiuta di certo, è fastidioso se state leggendo nella vostra lingua madre, figuriamoci in una che non conoscete altrettanto bene.


#2 quando ne avete voglia, ma sempre con costanza
detto come va detto, non dovete sforzarvi perchè la lettura deve essere un piacere e non diventare tediosa. Ritagliatevi un momento in cui leggere, pensate che così' vi si aprirà un universo di possibilità (vedi oltre) e siate orgogliosi di voi stessi! vi assicuro che man mano che terminerete un romanzo verrete pervasi da un'enorme soddisfazione personale! dopodichè correrete su Amazon con la carta di credito tra le mani, sfogliando i titoli degli ultimi libri usciti...ma questa è un'altra storia!


Ed ora passiamo alla parte che più dovrebbe suscitare il vostro interesse e spingervi ad intraprendere questo percorso. I vantaggi sono tanti, sappiatelo. Potrei perdere tempo dicendovi che un'ottima conoscenza dell'inglese fa la sua porca figura, anche in ambito lavorativo, ma immagino ve lo abbiano già detto mille volte e quindi non mi dilungo oltre. In fin dei conti siete su un blog dedicato all'amore per la lettura, quindi vediamo di attenerci all'argomento.


Perchè leggere libri in inglese?

#1 perchè molti libri non sono mai stati pubblicati in Italia
Purtroppo sono tanti, tantissimi i libri che qui non abbiamo mai visto. Io adoro i libri che parlano di razzismo e schiavismo, eppure molti di questi romanzi non sono mai stati tradotti in italiano. Puntualmente sfoglio Goodreads e rimango basita di fronte alla marea di volumi che mi perderei se non avessi deciso di leggere in inglese.
Di recente ho anche scoperto che innumerevoli romanzi horror non sono mai stati tradotti in italiano, così ora mi ritrovo con una bella lista di libri terrificanti pronti per essere acquistati!

#2 perchè in Italia molti libri escono molto in ritardo
Sto ancora aspettando l'uscita dell'ultimo romanzo di Sue Monk Kidd e di Tracey Garvis-Graves, libri che non ho ancora acquistato in inglese solo perchè ho iniziato a collezionare i romanzi di queste autrici in italiano. Per ora spero ancora in una prossima pubblicazione, sebbene la Garvis-Graves abbia pubblicato ben più di un romanzo, ma in Italia l'unico ad aver visto la luce è stato On the island, da noi tradotto con un terribile quanto simil-pruriginoso titolo: L'isola dell'amore proibito.


#3 perchè in Italia alcune saghe non vengono pubblicate per intero
Vi faccio un esempio. Molti anni fa mia madre mi consigliò uno dei suoi libri preferiti ovvero Fiori senza sole di Virginia Andrews (questa è la mia edizione, risale al 1979). Inutile dire che lo divorai, restando per anni con un atroce interrogativo: cosa succederà a Cathy e Christopher? ed alla piccola Carrie. Anni dopo, il tutto grazie alla rete, venni a sapere che quel romanzo in particolare faceva parte di una serie intitolata Dollanganger Series, la quale consta di ben quattro romanzi ed un prequel. Inutile dire che in Italia non sono mai stati pubblicati, ma ora per fortuna li sto leggendo in lingua originale e ne sono felicissima!
Un altro esempio? Il ciclo dei demoni di Peter V.Brett, interrotto dopo la pubblicazione del primo bellissimo volume intitolato Il guardiano dei demoni. Proprio qualche giorno prima di Natale ho acquistato il secondo volume: The desert spear.


#4 perchè capita che le copertine delle edizioni originali siano più belle
Ed anche su questo spesso non ci sono dubbi, sebbene non sia sempre vero. Ricordate il mio articolo sulla copertina italiana del romanzo La vita segreta delle api? se non avessi letto la trama grazie ad internet, probabilmente in libreria lo avrei snobbato. Credo si tratti di una delle copertine più brutte su cui abbia mai posato gli occhi, mentre quelli delle edizioni in inglese sono a dir poco adorabili.


#5 perchè trovate romanzi a prezzi stracciati
Dal momento che l'edizione paperback vede la luce prima di quella rilegata, non è difficile riuscire a mettere le mani su novità che in Italia solitamente pago intorno ai 18/20€ a volume. 

#6 perchè su BookDepository le spese di spedizione sono gratis
Si, avete letto bene. Potete acquistare anche un solo libro da pochi euro o una carriola di volumi Book Depository ha spesso anche sconti e promozioni, i vostri acquisti non impiegano troppo ad arrivare ed il servizio clienti è strepitoso (ho avuto un problema e mi hanno risposto anche di Domenica).
senza dover pagare le spese di spedizione, in qualsiasi parte del mondo vi troviate.


#7 perchè trovate anche libri vecchi (inclusi: fuori catalogo nel nostro paese o scontatissimi)
Vi faccio un esempio. Fino a poco tempo fa il romanzo Harold & Maude era pressochè introvabile in Italia, essendo ormai da tempo fuori catalogo. Io ne possiedo una vecchissima copia, ma ne volevo acquistare un'altra per regalarla, salvo poi lasciar perdere di fronte alle innumerevoli difficoltà di reperimento. In inglese l'ho trovato su Book Depository, pagandolo solo 5€ e senza fare alcuna fatica (e non vedo l'ora di rileggerlo!).


Questo è tutto per la prima parte di Come leggere in inglese :) spero che l'articolo possa interessarvi, ispirarvi e/o spronarvi a fare almeno un tentativo. Prossimamente vi darò alcune indicazioni in merito ai vari livelli di lettura, spiegandovi da dove iniziare e come muovervi. A presto!! :)


2 commenti:

  1. ..E io che pensavo di iniziare proprio con un libro già letto! A questo punto aspetto il prossimo post con i titoli per i beginners! (Il mio problema non è tanto la poca conoscenza dell'inglese, è più un'antipatia verso di esso, che mi frena!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci sono regole a riguardo, ma a mio avviso se una persona ha difficoltà con l'inglese (a maggior ragione se non piace) dovrebbe iniziare con un libro sconosciuto e che stimoli la sua curiosità.
      In questo modo, qualora dovessi incontrare difficoltà, sarebbe più difficile interrompere la lettura dal momento che saresti portata a voler conoscere il finale :)

      Elimina

Per favore lascia un commento :) In alternativa puoi contattarmi via e-mail Grazie!

Ti va di interagire?


Diventa follower!

Seguimi su Facebook

Archivio del blog

Blogroll

Dove acquisto?

Ultimi commenti



I visitatori